Penadimorte.it

 

“Ne bis in idem”. Non si può essere condannati due volte alla stessa pena. E poiché alla morte siamo condannati tutti d’ufficio, fin dal primo vagito, non è il caso che vi si aggiunga una condanna ulteriore. Di questa perla di saggezza gli Stati non fanno tesoro. Per lo meno, non tutti. La pena di morte è stata una lunghissima consuetudine in tutte le società, ancor prima che si potesse parlare di Stato.